LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO - Beni culturali e ambientali

 Autonomia

Beni culturali ed ambientali

Perché un corso sulla conservazione del patrimonio culturale e ambientale?

Perché il settore dei Beni culturali e ambientali si presta a diventare lo strumento con cui sviluppare negli allievi di un liceo scientifico un tipo di formazione flessibile e una mentalità aperta e disposta a cogliere la complessità del presente; perché si tratta di un campo a notevole valenza interdisciplinare in cui fisici, chimici, biologi, storici, storici dell'arte, restauratori, informatici, archivisti, ingegneri, architetti, economisti, giuristi etc. hanno imparato da tempo a collaborare e condividere le proprie competenze specialistiche per il conseguimento di un fine comune. Il corso si caratterizza per un elevato tasso di progettualità e di apertura al territorio, anche grazie all’inserimento nel piano di studi di aree di  approfondimento finalizzate a favorire l’integrazione e il dialogo tra discipline dell’area umanistica e scientifica. Per questo motivo dall’anno scolastico 2022-2023 verrà introdotta nel primo biennio e nel primo anno del secondo biennio l’insegnamento di Cultura  e lingua greca (un’ora alla settimana) che andrà ad affiancare quello curricolare di Lingua e civiltà latina.

MATERIE 1° biennio 2° biennio 5° anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 3 3 2 2 2
Beni Culturali 1 1 1
Cultura e lingua greca 1 1 1
Lingua e cultura straniera (inglese) 2 3 3 3 3
Geostoria 3 2      
Storia     2 2 2
Filosofia     3 2 2
Matematica 5 5 4 4 4
Fisica 2 2 3 3 3
Scienze naturali 2 2 2 4 4
Disegno e storia dell’arte 2 2 2 3 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2 1 1
Religione cattolica/Attività altern. 1 1 1 1 1
Ore totali settimanali 27 27 30 30 30