Parada y mordida

il liceo Roiti balla il tango

Da venerdì 30 ottobre al Liceo Roiti si ballerà il tango. La scuola Sogni di Tango (che opera all’interno e per conto dell’Associazione La Casona del Tango) degli insegnanti Cristina Garbini e Claudio Andreoni avvia infatti un progetto dal titolo ”Parada y mordida – il tango argentino al Liceo Scientifico di Ferrara”, che ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Ferrara.

Nel trasmettere l’importanza storico-sociale di questo ballo, nato più di 100 anni fa e che nel settembre 2009 è stato riconosciuto Patrimonio Culturale dell’Umanità, “… perché personifica sia la diversità culturale, sia il dialogo…”, l’attività cercherà di valorizzare i ruoli che il ballo aiuterà a ben identificare: nella figura maschile che dovrà invitare, condurre, rispettare e proteggere la partner, e nella figura femminile che dovrà lasciarsi andare, fidarsi e esprimere la sua parte femminile nell’aggraziare il più possibile il movimento.

Obiettivo ulteriore del progetto è favorire e facilitare i giovani, attraverso un dialogo non verbale, all’espressione delle proprie emozioni, sensibilizzare alla percezione del proprio corpo in rapporto con la musica e con il/la propria partner per stimolare in modo sano e costruttivo il rapporto di coppia fin da adolescenti.

Il tango ha una forte valenza educativa: il rispetto dei ruoli sta alla base della riuscita del ballo e il contatto dei corpi (la danza si realizza in un abbraccio) creano un valore decisamente diverso dal concetto odierno di “connessione”, dove i rapporti umani vengono sviliti da fraseggi impersonali che passano spesso solo attraverso piattaforme virtuali.

Cristina e Claudio, alla loro seconda esperienza all’interno della scuola, credono fortemente in questo progetto che svolgeranno a titolo completamente gratuito, in collaborazione con la professoressa Raffaella Zanella, responsabile dell’indirizzo sportivo del liceo Roiti e da sempre molto sensibile a queste tematiche. Le lezioni si svolgeranno all’interno dei liceo, in locali messi appositamente a disposizione dalla scuola.