Viale Leopardi, 64 - 44121 Ferrara (FE) • +39 0532 207390 /+39 0532 210133 • feps01000n@istruzione.it • feps01000n@pec.istruzione.it
Succursale: Via Azzo Novello, 2 (c/o Istituto "V.Monti") • +39 0532 212042


I NOSTRI CORSI

I NOSTRI CORSI

I corsi del Liceo Scientifico

PROGETTI E COMPETIZIONI

PROGETTI E COMPETIZIONI

I progetti e le competizioni a cui partecipa il Liceo


Diplomati 20182019

Diplomati 2018/2019

Elenchi Diplomati 18/19

GIUDIZI SOSPESI  INTEGRATIVI  COLLOQUI STUDENTI ALLESTERO

GIUDIZI SOSPESI - INTEGRATIVI - COLLOQUI STUDENTI ALL'ESTERO

circolari calendari prove di settembre

LIBRI DI TESTO 20192020

LIBRI DI TESTO 2019/2020

libri di testo 2019/2020


I ragazzi del Roiti a Boston

I ragazzi del Roiti a Boston

A lezione di Fisica al MIT - Luglio 2019

Roiti per la Scienza

Roiti per la Scienza

E’ arrivato a conclusione il Progetto di Alternanza Scuola Lavoro denominato “La Scienza nelle Scuole Italiane” , che ha coinvolto in questi ultimi tre anni due classi del nostro liceo. La quinta B a.s. 2017/18, indirizzo di Ordinamento, e la quinta P a.s. 2018/2019, dell’opzione Scienze Applicate, hanno lavorato unendo le loro forze e condividendo le peculiarità dei due indirizzi, per dare vita a un lavoro sviluppatosi attorno all’idea di esaminare e recensire i progetti scientifici di maggior rilievo avviati, sperimentati realizzati in altre scuole superiori italiane. La suggestione è stata generata dalla collaborazione con la Cooperativa “Le Tre Corde” , che da anni coinvolge la nostra scuola anche nella comunicazione scientifica attraverso il linguaggio teatrale. L’impegno nella comunicazione divulgativa da parte dei ragazzi e delle ragazze del Roiti, volto a incontrare e a far conoscere le attività sulla scienza create in altri Istituti della penisola, si è sviluppata attraverso sintesi scritte e interviste ai protagonisti, rimandando l’approfondimento degli argomenti alle risorse disponibili in rete, sui social network o sui siti internet scolastici. Gli studenti e le studentesse delle due classi hanno costituito a questo scopo una redazione che monitorasse, partendo dai PTOF e dalla documentazione pubblica disponibile, le attività di molte scuole, andando alla ricerca di progetti in campo scientifico da tutti ritenuti interessanti. Le esperienze più significative sono state analizzate prima prendendo contatti telefonici o via email con i docenti coordinatori, fino alla presa di contatto diretta coi ragazzi che avevano partecipato materialmente alla loro realizzazione. Si sono volute mettere in rilievo le idee, gli ostacoli e i successi che docenti e studenti coinvolti hanno sperimentato durante il loro procedere, così come indicare le prospettive future dei progetti analizzati. L’attività di Alternanza Scuola Lavoro presentata ha inoltre previsto la creazione del sito internet Roiti per la Scienza, che raccoglie il materiale del progetto con lo scopo di rilanciare quanto di buono, e a volte nascosto, si produce nell’ambito della progettistica scientifica a livello delle Scuole Superiori nazionali e rappresentare un riferimento per tutti coloro che avranno interessi di settore. Nell’ultimo anno il sito Roiti per la Scienza si è inoltre arricchito di una sezione relativa ai progetti e alle esperienze dello stesso Liceo Roiti e che vorrebbe nel tempo accogliere le diverse esperienze scientifiche attuate nel nostro liceo, venendo a farne un archivio storico online.  

La luce una storia infinita  Scuola di Formazione

La luce, una storia infinita - Scuola di Formazione

Il Gruppo di Storia della Fisica (GSdF) dell'Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) propone a Ferrara dal 25 Febbraio all’1 Marzo 2019 una Scuola di Formazione dal titolo “La luce, una storia infinita”. La Scuola, diretta dal prof. Fabiano Minni, Coordinatore del Gruppo di Storia della Fisica dell’AIF e docente del Liceo Roiti, è organizzata in collaborazione con il Liceo Scientifico “Antonio Roiti” di Ferrara, presso cui avranno luogo i lavori, il patrocinio del Comune di Ferrara ed il contributo dell' IPSSAR "Orio Vergani" di Ferrara. Le Scuole di Storia della Fisica hanno cadenza annuale, quella di Ferrara è la diciannovesima edizione, e sono rivolte a docenti delle Scuole Secondarie Superiori, dottorandi ed in generale ai cultori della disciplina; l’idea fondamentale è quella di sviluppare un intreccio tra storia, fisica e didattica della fisica. Nell’edizione di quest’anno è anche prevista, per alcune conferenze, la partecipazione di alcuni studenti del Liceo Scientifico Roiti. Verrà proposto un ampio ventaglio di tematiche: si partirà da Newton per arrivare alla luce come sonda cosmica, passando per Galileo, il laser, le fibre ottiche. I relatori provengono sia dal mondo dell'Università e della Ricerca sia da quello della Scuola Secondaria Superiore, l’intento è quello di mediare gli aspetti più tecnici della fisica e della sua storia con l'esigenza di far cogliere le tappe fondamentali ed i nodi concettuali dei percorsi storico – disciplinari proposti, mantenendo comunque un solido ancoraggio all'attuale realtà scolastica. Nel pomeriggio i corsisti vengono suddivisi in gruppi con la supervisione di coordinatori facenti parte del Gruppo di Storia della Fisica. Ciascun gruppo dibatte su un tema attinente alla Scuola ed indicato preventivamente nel programma, tale attività costituisce un importante momento di dialogo e riflessione, supportato anche dalla presenza di alcuni relatori delle conferenze mattutine. Nell'organizzazione dei lavori risulta centrale la lettura e la discussione di brani tratti da memorie originali o da libri e riviste scientifiche. Le conferenze avranno luogo lunedì 25 Febbraio nell’Aula Magna del Liceo Roiti , presso la succursale di via A. Novello 2, e negli altri giorni nella sala polivalente della sede centrale Liceo , in via G. Leopardi, 64. Per il programma dei lavori e la scheda di iscrizione si può consultare la pagina web del Gruppo di Storia della Fisica al link http://www.lfns.it/STORIA/index.php/it/     La luce, una storia infinita Ferrara-Liceo A.Roiti  25 FEBBRAIO - 1 MARZO 2019  Direttore del Corso Fabiano Minni, GSdF Ferrara gsdf.aif@gmail.com Coordinamento organizzativo Elena Gabbiani, GSdF Piacenza elena.gabb@gmail.com  “Ineluttabile modalità del visibile: almeno questo se non altro, il pensiero attraverso i miei occhi. Sono qui per leggere le segnature di tutte le cose...”  James Joyce, Ulisse, A. Mondadori editore, edizione novembre 1978, pp. 51 .  Lunedì 25/02/2019 Registrazione dei partecipanti dalle 8,30 alle 9,15 9,15-9,30 Presentazione della Scuola, Fabiano Minni (GSdF Ferrara) ; 9,30-10,40 Il modello corpuscolare, i colori ed il prisma di Newton, le lamine sottili, Pietro Cerreta (Associazione ScienzaViva – Calitri); 10,40 – 11,50 Interferenza e diffrazione, la prevalenza del modello ondulatorio, Giuseppe Mezzorani (Università degli Studi di Cagliari) ; 11,50 – 12,10 Dibattito sulle relazioni; 14,55–16,05 Giochi ed esperimenti di Ottica, Giorgio Haeusermann (Alta Scuola Pedagogica – Locarno) ; 16,05 – 16,15 Dibattito sulla relazione ; 16,15 – 19,00 Gruppi di lavoro.  Martedì 26/02/2019 9,00 - 10,15 Maxwell, la luce e il campo elettromagnetico, Giuseppe Mezzorani (Università degli Studi di Cagliari); 10,15 – 11,25 La misura della velocità della luce, da Galileo ad oggi, Andrea Frova (Università degli Studi La Sapienza, Roma ) ; 11,25 – 12,35 Einstein, la centralità della velocità della luce, Olivia Levrini (Università degli Studi di Bologna);12,35 – 12,45 Dibattito sulle relazioni 15,00 – 19,00 Gruppi di lavoro.  Mercoledì 27/02/2019 9,00-9,15 In memoria di Carlo Bernardini, Carla Romagnino (GSdF Cagliari) ; 9,15-10,25 Dal quanto di energia al fotone, Carla Romagnino (GSdF Cagliari) ; 10,25 – 11,35 La descrizione ondulatoria e corpuscolare della luce: fisica ed epistemologia, Giuseppe Giuliani (Università degli Studi di Pavia) - Biagio Buonaura (GSdF Nola); 11,35 -12,45 Spettri, fotografia e CCD, Achille Cristallini (GSdF Bologna); 12,45 – 13,05 Dibattito sulle relazioni ; 15,15 - 17,15 Gruppi di lavoro.  Giovedì 28/02/2019 9,00 - 10,10 Il Laser e alcune sue applicazioni, Paolo Lenisa (Università degli Studi di Ferrara); 10,10 – 11,10 Dalle fibre ottiche alle telecomunicazioni, la luce come vettore di informazioni, Luca Tomassetti (Università degli Studi di Ferrara);11,20 –12,20 La luce e l’esplorazione del cosmo, Margherita Carcò (GSdF Cesiomaggiore); 12,20 – 12,50 Dibattito sulle relazioni; 15,00 – 19,00 Gruppi di lavoro.  Venerdì 01/03/2019 9,00-10,30 Relazioni dei gruppi di lavoro ; 10,30-12,00 Assemblea plenaria e chiusura dei lavori      


Orienteering  Corso di Vela  Tennis tavolo

Orienteering - Corso di Vela - Tennis tavolo

Ottimi risultati per i ragazzi del Liceo

GIOCHI DELLA CHIMICA 2019

GIOCHI DELLA CHIMICA 2019

Per la prima volta uno studente ferrarese alla fase nazionale dei Giochi della Chimica

Calendario Scolastico 20192020

Calendario Scolastico 2019/2020

1° GIORNO LUNEDÌ 16 SETTEMBRE 2019


Olimpiadi della Matematica 2019

Olimpiadi della Matematica 2019

Per la prima volta uno studente ferrarese di soli 14 anni sarà finalista alle Olimpiadi della Matematica Anche quest’anno il Progetto Olimpiadi della Matematica vedrà due studenti ferraresi tra i 300 partecipanti selezionati in tutta Italia per contendersi le prestigiose medaglie olimpiche di questa competizione. Per la prima volta nella storia ferrarese si è coronato d’alloro come campione provinciale uno studente di soli 14 anni. Primo assoluto è risultato infatti Francesco Lugli, studente del primo anno del Liceo Scientifico “A.Roiti”. Ad affiancarlo nella competizione finale ci sarà Luca Missanelli, studente del quarto anno del Liceo Scientifico “A.Roiti, veterano delle gare olimpiche, che già lo scorso anno è risultato tra i vincitori della selezione ferrarese. Ottimi risultati sono stati raggiunti anche da molti altri partecipanti delle scuole ferraresi che frequentano il Liceo Ariosto, il Liceo Cevolani, l’ITi Copernico - Carpeggiani, l’ISIT Bassi -Burgatti e l’Istituto Guido Monaco. Le selezioni degli studenti delle scuole superiori ferraresi sono iniziate nel mese di novembre con la fase di istituto denominata “Giochi di Archimede” e si è conclusa nel mese di febbraio, presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli studi di Ferrara con la fase provinciale. Responsabile provinciale del progetto è il prof. Giorgio Argazzi del Liceo Scientifico “A. Roiti” di Ferrara, che si occupa anche dell’”allenamento” degli studenti del Liceo. La gara nazionale avrà luogo a Cesenatico dal 2 al 5 Maggio e vedrà i finalisti “combattere” contro sei difficili quesiti dimostrativi cercando tecniche creative per risolvere problemi mai visti prima e ideare nuove dimostrazioni. Le Olimpiadi della Matematica sono la più antica e seguita gara di matematica a livello nazionale. Si svolgono infatti in Italia dal 1983 e sono curate dall’Unione Matematica Italiana. Lo scopo è quello di avvicinare gli studenti al tipo di problem-solving che un matematico di professione incontra nel suo lavoro, e di mostrare loro una matematica creativa e non, come spesso appare nell’immaginario comune, una mera applicazione di formule. I migliori sei studenti andranno a formare la squadra italiana alle Olimpiadi Internazionali della Matematica, organizzate ogni anno a partire dal 1959, che vedranno la partecipazione di più di 100 nazioni. Quest’anno avranno luogo a Bath, UK dal 14 al 22 luglio 2019. Non ci resta che fare un grande in bocca al lupo ai neo campioni per difendersi al meglio contro i coetanei e portare a Ferrara le importanti medaglie iridate. Nella foto, da sinistra: Luca Missanelli, prof. Giorgio Argazzi e Francesco Lugli   -oOo-   Il 22 Novembre 2018 si era svolta la fase di istituto delle Olimpiadi di Matematica, denominata “Giochi di Archimede”. La gara è stata proposta a tutte le classi del biennio e, su adesione volontaria, agli studenti del triennio. In totale sono stati coinvolti 597 studenti del primo e secondo anno e 226 studenti del terzo quarto e quinto anno. In allegato la classifica biennio fino alla 138° pozione su 597 e la classifica triennio fino alla 100° posizione su 226. Tra questi verranno selezionati 18 studenti del triennio e 12 studenti del biennio per partecipare alla gara individuale provinciale che si terrà nel mese di Febbraio 2019. Nel mese di Marzo 2019 il Liceo Roiti parteciperà anche alla fase interprovinciale a squadre. Per la preparazione delle prossime gare individuali e a squadre il Liceo continuerà ad organizzare lezioni preparatorie seguendo il seguente calendario: 19/12/2018 14,30 – 16,30 Correzione prove provinciali prof. Argazzi Giorgio    16/01/2019 14,30 – 16,30 GEOMETRIA SUP Quadrilateri ciclici e conseguenze prof. Argazzi 30/01/2019 14,30 – 16,30 COMBINATORIA SUP prof. Argazzi Giorgio    11/02/2019 14,00 – 16,00 IV allenamento a squadre on lineprof. Argazzi Giorgio   15/02/2019 14,30 – 16,30 Correzione prove provinciali prof. Argazzi Giorgio    19/02/2019 8,30 – 12,00 Gara individuale Provinciale: eliminatoria per fase nazionalec/o Dipartimento di Matematica Unife 08/03/2019 14,00 – 18,00 Gara a squadre: gara eliminatoria per fase nazionale c/o Liceo Paleocapa di Rovigo   Maggio 2019    Finali nazionale delle Olimpiadi della Matematica - Cesenatico  

Olimpiadi della Fisica 2019

Olimpiadi della Fisica 2019

Il giorno 20 febbraio 2019 si è svolta a Modena la gara di secondo livello delle Olimpiadi della Fisica. La squadra del Liceo Roiti si presentava con soli 4 studenti a causa delle assenze forzate di Marcello Carandina (4O) e Luca Missanelli (4T). I quattro partecipanti si sono distinti tra gli oltre 60 partecipanti, ottenendo la fascia della medaglia d'argento con Fabio Finetti (5G) e la fascia della medaglia di bronzo con Leonardo Benini (3T, la riserva) e Gianluca Vinci (4U). Anche Luca Domeneghetti (3S) ha ben figurato, superando il punteggio minimo della parte obbligatoria sui quesiti. In questa competizione il Liceo Roiti si conferma anche quest'anno la prima scuola della provincia di Ferrara e la terza del raggruppamento, dopo il Liceo Tassoni di Modena l'Istituto Fanti di Carpi. Il prossimo appuntamento sarà con i giochi di Anacleto del biennio il 16 aprile e con la gara di Laboratorio il 3 maggio prossimi.  Nella foto i quattro finalisti. Da sinistra Luca Domeneghetti, Gianluca Vinci, Fabio Finetti e Leonardo Benini. -oOo- In precedenza, il giorno 12 dicembre 2018 si era svolta la fase di istituto delle olimpiadi della fisica, riservata agli studenti delle classi terze, quarte e quinte, con iscrizione su base volontaria. Hanno partecipato 98 studenti; i primi 5 classificati parteciperanno alla gara di secondo livello, che si terrà a Modena il 21 febbraio 2019. A partire dal mese di gennaio vi saranno alcune lezioni di preparazione, alle quali sono invitati anche gli studenti di terza e quarta che hanno ottenuto un punteggio maggiore di 75. In allegato la classifica degli studenti che hanno ottenuto un punteggio di almeno 60 punti. Sul sito www.olifis.it testo e soluzioni della gara di primo livello

Olimpiadi Italiane di Informatica 2019

Olimpiadi Italiane di Informatica 2019

Gli studenti del Roiti qualificati per la gara Nazionale


Il progetto SpinAmici tra i vincitori del concorso Io Amo i Beni Culturali

Il progetto SpinAmici tra i vincitori del concorso “Io Amo i Beni Culturali”

Il progetto “SpinAmici: trait d’union fra museo scuola e città”, finalizzato alla valorizzazione e promozione del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, è stato selezionato fra i vincitori dell’ottava edizione del concorso “Io amo i beni culturali”, nato su iniziativa dell’Istituto per i beni culturali e dell’Assessorato scuola, formazione professionale, università e ricerca, lavoro della Regione Emilia-Romagna. Nel progetto sono stati coinvolti, in qualità di partner, il Museo di Spina diretto dalla dott.ssa Paola Desantis e il Liceo Scientifico A. Roiti. Il significativo risultato è stato ottenuto grazie al pratico e vivace contributo degli studenti delle classi V N, V H e IV N coordinati dalle prof.sse Francesca Bianchini ed Elena Cavalieri d’Oro. Maggiori informazioni sul concorso e la graduatoria completa sono disponibili all’indirizzo https://ibc.regione.emilia-romagna.it/notizie/2018/concorso-io-amo-i-beni-culturali-i-vincitoriottavaedizione  

Il Liceo Roiti premiato al concorso ScienzaPerTutti

Il Liceo Roiti premiato al concorso “ScienzaPerTutti”

La classe 4R terza con una videolezione sull’effetto Doppler

Progetto Erasmus Maths routes around Europe

Progetto Erasmus+ “Maths routes around Europe”

Conclusa la terza mobilità prevista per l'Erasmus+ “Maths routes around Europe”


Il Roiti campione italiano di basket 3c3

Il ‘Roiti’ campione italiano di basket 3c3

Quattro studenti ferraresi rappresenteranno l’Italia ai Mondiali in India

Speciale ESAME  Le soluzioni della seconda prova sono online

Speciale ESAME - Le soluzioni della seconda prova sono online

Si ricorda che la discussione delle prove scritte è una delle quattro fasi in cui si articola il colloquio dell'Esame di Stato. Per agevolare i candidati, si segnala che le soluzioni della seconda prova di matematica e fisica sono reperibili ai link seguenti: http://online.scuola.zanichelli.it/provamatematicafisica/prova-di-maturita-2018-2019/ http://matematica.unibocconi.it/articoli/maturità-2019-la-prova-di-matematica-fisica Altri link interessanti sono: http://www.matematica.it/tomasi/matls/ http://www.lorenzoroi.net/problemiesame.html

Studenti cittadini e turisti non per caso

Studenti, cittadini e turisti... non per caso

Storie di libri e di palazzi: itinerari fra le biblioteche di Unife


Offerta Formativa

Offerta Formativa

Offerta formativa e Piani di Studio

La Storia

La Storia

La storia del Liceo Scientifico intitolato al fisico Antonio Roiti di Argenta

AREA RISERVATA

AREA RISERVATA

Area riservata al personale del Liceo


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.